Al via le vaccinazioni per i braccianti migranti che lavorano nei campi del Tavoliere

Giovedì 10 Giugno 2021
Accelera in Puglia la campagna anti-Covid con le vaccinazioni della popolazione che vive e lavora in campagna e dei braccianti extracomunitari dei campi. E' quanto annuncia la Coldiretti Puglia che ha organizzato le prime vaccinazioni aziendali, domenica 13 giugno 2021, alle ore 9,30, per le aziende agricole e per i lavoratori extracomunitari di Ghetto Out - Casa Sankara presso l'hub vaccinale di Coldiretti Foggia, allestito in Viale Sant'Alfonso Maria dè Liguori, 1 a Foggia.

E' stato creato un percorso dedicato ad accoglienza, triage, 2 postazioni vaccinali e area osservazione, con la procedura di prenotazione che ha previsto l'individuazione degli elenchi su liste raccolte da Coldiretti Foggia  dalle aziende agricole della provincia che hanno presentato la richiesta di vaccinazione.

La somministrazione delle dosi in campagna è una opportunità resa possibile dalla estensione del piano vaccinale alle categorie produttive che ha visto la Coldiretti protagonista a tutela della salute dei propri dipendenti e associati su tutto il territorio regionale.

"La battaglia contro il virus - conclude Coldiretti Puglia - è la priorità numero uno per uscire da una crisi sanitaria, sociale ed economica che deve vedere le forze sociali al fianco delle Istituzioni".