14 nuovi casi e 5 decessi in Capitanata, in calo tasso di positività e numero di ricoverati

Giovedì 10 Giugno 2021
Tasso di positività in leggera flessione oggi giovedì 10 giugno 2021 in Puglia e si attesta all'1,9% rispetto al 2,6% di ieri.

Nel dettaglio, sono stati registrati 6.405 test per l'infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 123 casi positivi: 14 in provincia di Foggia, 23 in provincia di Bari, 33 in provincia di Brindisi, 14 nella provincia BAT, 24 in provincia di Lecce, 14 in provincia di Taranto, 1 caso di provincia di residenza non nota.


14.877 sono i casi attualmente positivi, ben 1.641 in meno rispetto a ieri. Di questi sono ricoverati in ospedale 332 pazienti, dato in progressivo calo, con 25 unità in meno rispetto al precedente aggiornamento.230.425 sono i pazienti guariti, vale a dire che nelle ultime 24 ore si sono negativizzate ben 1.756 persone.

Sono stati registrati 8 decessi: 5 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 1 in provincia di Taranto.

Dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 2.555.492 test.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 251.880, così suddivisi:

94.834 nella Provincia di Bari;

25.458 nella Provincia di Bat;

19.543 nella Provincia di Brindisi;

44.973 nella Provincia di Foggia;

26.731 nella Provincia di Lecce;

39.173 nella Provincia di Taranto;

801  attribuiti a residenti fuori regione;

367 provincia di residenza non nota.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 10.6.2021 è disponibile al link: http://rpu.gl/S1rTs


PUGLIA IN ZONA BIANCA
Da lunedì 14 giugno altre 5 regioni e una provincia autonoma saranno promosse nella fascia con minori restrizioni. I dati del monitoraggio dell'11 giugno certificheranno infatti, a meno di improbabili colpi di scena, la terza settimana consecutiva sotto la soglia di 50 casi ogni 100mila abitanti: condizione per il passaggio dal giallo al bianco. Le regioni promosse saranno Lombardia (questa settimana finora 22 casi ogni 100mila residenti), Piemonte (25), Emilia-Romagna (23), Lazio (23), Puglia (23) e provincia di Trento (26).

Saliranno dunque a quota 12 le regioni classificate in fascia bianca (le altre sono: Abruzzo, Liguria, Umbria, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna).

COSA SARA' PERMESSO

In zona bianca la situazione è di semi-normalità. Non vige il coprifuoco (la cui abolizione è prevista comunque anche in zona gialla dal 21 giugno). Si applicano solo le misure anti contagio (distanziamento, igiene e mascherine). E sono state anticipate le riaperture delle attività economiche e sociali previste per la zona gialla. Sono ripartite perciò fiere, congressi, parchi a tema. Ma anche feste di nozze (con green pass per gli invitati) piscine al chiuso, sale giochi, stabilimenti termali e palazzetti dello sport al chiuso. Le discoteche sono aperte solo per il servizio bar e ristorante, perché ancora è vietato ballare. Allo studio l'ipotesi di consentire il ritorno in pista muniti di green pass.