Dopo oltre un anno chiude il reparto Covid1 al D'Avanzo, gli operatori: ''Abbiamo esultato e piano di sconforto''

Mercoledì 9 Giugno 2021
"Dopo 469 giorni chiude il reparto Covid1 del D'Avanzo". A manifestare la propria gioia è un'operatrice sanitaria che ha visto con i propri occhi le difficoltà dell'emergenza sanitaria.

"Abbiamo affrontato questa pandemia con tanto coraggio - ha aggiunto -, abbiamo esultato e pianto di gioia quando un paziente tornava a casa guarito e pianto di sconforto di fronte a un decesso. Abbiamo fatto il possibile per rendere i giorni di degenza meno traumatici possibile, regalando un sorriso e una carezza a ognuno di loro".

"Chiudere il reparto per noi è un passo avanti verso la normalità che mancava dal marzo 2020, ovvero da quando si è trasformato da Pneumologia a Covid e non ha più chiuso fino a oggi. Finalmente la luce in fondo al tunnel è molto più vicina".

Intanto, sono 850mila e 530 le dosi di vaccino anti Covid destinate alla Puglia sino al 30 giugno, 210.600 saranno distribuite oggi pomeriggio da Pfizer: è quanto comunicato dalla Protezione civile regionale alle Asl pugliesi. Il quantitativo più consistente arriverà il prossimo 23 giugno quando, sempre Pfizer, dovrebbe consegnare complessivamente 241.020 dosi.

Attualmente in giacenza nei magazzini pugliesi ci sono circa 152mila vaccini, di cui 110mila AstraZeneca.