Cerignola, spunta un coltello durante un litigio: uomo colpito all'addome

Mercoledì 9 Giugno 2021
La rissa nel panificio rischia di trasformarsi in tragedia. Un uomo di 40 anni è stato ferito all'addome con un coltello dalla lama di 30 centimetri durante un litigio tra quattro persone avvenuto lunedì sera all'interno di un panificio di viale Maria Ausiliatrice, a Cerignola.

La vittima è ricoverata presso l'ospedale Tatarella di Cerignola dove è stato sottoposto a intervento chirurgico d'urgenza eseguito dai dottori Cioffi e Albanese. Il paziente attualmente è stabile.

L'aggressore, un uomo di 36 anni, romeno come la vittima, è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio e lesioni gravi e ora si trova piantonato in ospedale a seguito di alcune ferite riportate nella rissa.

Le cause che hanno scatenato il litigio sono al vaglio degli investigatori. Nei momenti di concitazione altri due connazionali sono intervenuti in aiuto della vittima e nella colluttazione sono rimasti leggermente feriti.