''Altro che far rinascere la città. Fatta Manfredonia, occorre fare i manfredoniani'', il richiamo al senso civico di CON Manfredonia

Martedì 8 Giugno 2021
"A breve ci saranno le elezioni amministrative a Manfredonia e da più parti - esordisce Maria Teresa Valente, presidente di CON Manfredonia - c'è chi dice che la città ha bisogno di rinascere. In realtà, fatta Manfredonia occorre fare i manfredoniani, parafrasando una famosa frase del secolo scorso di un grande patriota italiano. Se i cittadini non hanno a cuore la propria città ed evidenziano mancanza di senso civico, allora non potrà nulla nemmeno la migliore delle amministrazioni.
Il degrado, ad esempio, che si osserva sul lungomare cittadino, disseminato di rifiuti e con la spiaggia libera e la scogliera trasformate in discariche a cielo aperto, non è più accettabile.
Gli incivili non solo deturpano la nostra città, ma ci distruggono il futuro, perché con simili biglietti da visita chi viene a Manfredonia non sarà certamente propenso a tornarci".

"L'appello che rivolgiamo come CON Manfredonia è innanzitutto rivolto alle istituzioni affinché si adoperino per un intervento straordinario di pulizia per rimuovere tutti i rifiuti e restituire decoro a questa nostra bellissima città. Inoltre, chiediamo di posizionare più contenitori per i rifiuti, affinché non ci possano essere scuse per imbrattare Manfredonia. E ancora, chiediamo all'ASE di concordare con la Commissione Straordinaria la rimozione dei residui di potature ed erba tagliata, affinché chi si occupa della cura del verde possa essere messo nelle condizioni di lavorare al meglio".

"Infine, cogliamo l'occasione per lanciare l'idea di affidare alla prossima Amministrazione il compito d'insegnare il senso civico, con severe misure di contrasto all'abbandono dei rifiuti e segnalazioni foto e video WhatsApp direttamente al Comando dei Vigili, ma anche con iniziative ed attività che portino al rispetto del bene comune e ad avere più amore per la propria città".