''Assenteista seriale e inaffidabile'', licenziato dipendente dell'Asl Foggia

Giovedì 6 Maggio 2021
Anche un dipendente pubblico può perdere il posto se non lavora abbastanza. Sfata il mito degli "scansafatiche" della pubblica amministrazione la sentenza della Cassazione in cui si dà il "benservito" a un dipendete Asl di Foggia, assunto come operatore tecnico Ced in una procedura per stabilizzare i precari.

L'uomo era un assenteista seriale e la sua resa lavorativa è stata definita inaffidabile. Le assenze erano continue e anche quando si presentava al lavoro arrivava in ritardo o se ne andava prima.

(fonte: oggitreviso.it)