Agguato a fratello del boss Ricucci, il prefetto ha disposto maggiori controlli delle forze dell'ordine

Giovedì 6 Maggio 2021
In mattinata si è tenuta in videoconferenza presso la prefettura una riunione tecnica di coordinamento con i vertici delle forze dell'ordine presieduta dal prefetto Raffaele Grassi.

È stato preso in esame l'agguato verificatosi nelle prime ore della mattinata nel territorio di Macchia, dove è rimasto ferito Il conducente di un furgone per la raccolta dei rifiuti della società Tecneco, impresa locale nei cui confronti la prefettura ha emesso una interdittiva antimafia i cui effetti sono stati recentemente sospesi a seguito della misura del controllo giudiziario disposto dalla competente autorità giudiziaria.

La vittima dell'agguato è Giuseppe Ricucci, fratello del boss Pasquale, quest'ultimo esponente di spicco dell'omonimo clan ucciso nel novembre 2019 a Macchia.

All'esito della riunione, il prefetto ha disposto una intensificazione delle attività di controllo del territorio che sarà svolta dalle forze dell'ordine attraverso la realizzazione di specifici dispositivi di intervento a carattere di interforze. Sulla vicenda sono in corso le indagini da parte degli organi inquirenti.