Foggia, dai provaci. Ma senza Fumagalli e Gavazzi è dura...

Giovedì 6 Maggio 2021
Non cambia nulla. Si va sull'isola, sar√† Catania-Foggia al primo turno ad eliminazione diretta dei play-off. Sono cadute nel nulla le speranze degli etnei, che speravano in extremis di agguantare il quarto posto e di vedersela dunque con la Casertana. Ieri in prima serata √® arrivata la conferma a quanto si immaginava, il Collegio di Garanzia del Coni ha respinto il ricorso del club siciliano che chiedeva la restituzione dei due punti scontati in campionato, nessun ulteriore sconto per la pattuglia di Baldini, che cos√¨ a soli sette giorni di distanza e a campi invertiti incrocer√† lo stesso avversario. Quasi si trattasse di un impegno di... Coppa: "La Prima Sezione del Collegio di Garanzia, presieduta dal prof. Mario Sanino, all'esito della sessione di udienze tenutasi in data odierna, ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato in data 9 dicembre 2020 dalla societ√† Calcio Catania S.p.A. contro la Federazione Italiana Giuoco Calcio, nonch√© contro la Procura Federale della Figc e con notifica effettuata anche alla Procura Generale dello Sport presso il Coni, per l'annullamento o la riforma della decisione della Corte Federale d'Appello della Figc con la quale, in parziale accoglimento del reclamo proposto dalla suddetta societ√† avverso la decisione del Tribunale Federale Nazionale, che aveva inflitto alla ricorrente le sanzioni della penalizzazione di quattro punti in classifica e dell'ammenda di euro 500,00 per la contestata recidiva, √® stata ridotta la penalizzazione medesima da quattro a due punti, con conferma dell'ammenda di euro 500,00". Il Catania, dunque, chiude a cinquantanove punti, e nel mirino adesso mette il Foggia, che viceversa si √® piazzato al nono posto, perdendo negli ultimi 90' addirittura due posti. Alle 17.30 di domenica prossima la sfida andr√† in onda nella cornice del Massimino, dove i rossoneri hanno gi√† perso lo scorso 17 gennaio (2-1). E dove in 101 anni di storia solo una volta hanno fatto bottino pieno: √® accaduto recentemente, nel 2017, quando fu il Foggia di Stroppa ad imporsi di misura (0-1) grazie ad una autorete di Grausio. Poi solo qualche pareggio qua e l√†, e soprattutto una sfilza infinita di sconfitte. Il che per una formazione come quella di Marchionni che ha a disposizione un solo risultato utile per sperare di proseguire la sua corsa, non rappresenta sicuramente un buon viatico.Precedenti e statistiche a parte, va da s√® che in Sicilia servir√† compiere una impresa per restare  a galla, e mettere eventualmente nel mirino il derby di Puglia con il Bari. Che, laddove la Juve Stabia dovesse superare la Casertana, andrebbe in onda al San Nicola mercoled√¨ prossimo 12 maggio. Superfluo per√≤ soffermarsi su ci√≤ che potrebbe essere, il presente mette di fronte ai rossoneri il Catania. Che √® una squadra in salute che dispone di una rosa ampia e di qualit√†, e che rispetto alla sfida dello Zaccheria spera di recuperare pezzi importanti come gli ex Di Piazza e Tonucci, oltre a Russotto per alzare il suo potenziale e non andare incontro a particolari problemi in ottica qualificazione. Ma anche il Foggia di qu√¨ a domenica prossima spera di recuperare alcuni dei suoi titolarissimi e di presentarsi dunque al Massimino per giocarsi a viso aperto la partita. Sapendo di non aver nulla da perdere. Condizione psicologica ideale, forse, per creare qualche grattacapo all'avversario. Le prossime saranno ore decisive per capire se Ermanno Fumagalli sar√† nella condizione di tornare fra i pali, il numero uno bergamasco luned√¨ si √® sottoposto al tampone rapido che ha evidenziato una bassa carica virale. Il che fa essere moderatamente ottimista lo staff sanitario rossonero, che dall'esito del tampone molecolare atteso per oggi avr√† ulteriori elementi a disposizione per capire se il recupero del portiere √® ipotizzabile o meno. Ma ad essere monitorate con attenzione sono anche le condizioni di capitan Fabio Gavazzi, alle prese con un indolenzimento muscolare che lo ha messo out domenica scorsa, e che si spera possa aggregarsi al gruppo che venerd√¨ dopo l'ultimo l'allenamento partir√† alla volta della Sicilia con un giorno di anticipo. Marchionni conta di poter disporre di tutti gli effettivi (ma ieri registrato un altro caso di positivit√† fra i rossoneri), compreso anche Del Prete, che √® un ex al pari di Curcio, e che √® appena guarito. Riuscisse il Foggia a schierarsi a Catania con la sua difesa titolare con Fumagalli, Galeotafiore (in luogo di Anelli), Gavazzi e Del Prete, i prossimi 90' potrebbero avere un senso. Perch√® il passaggio del turno del Catania non sarebbe poi cos√¨ scontato. Viceversa alle falde dell'Etna servir√† un vero e proprio miracolo.
Pino Autunno