Iaccarino vuole dimettersi da consigliere e confessa davanti al Gip

Lunedì 3 Maggio 2021
Ha espresso la volontà di dimettersi dalla carica di consigliere comunale di maggioranza, Leonardo Iaccarino, arrestato venerdì, come è noto, con le accuse di corruzione, tentata induzione indebita e peculato.


Oggi pomeriggio è stato ascoltato dal Gip del Tribunale di Foggia Antonio Sicuranza, per l'interrogatorio di garanzia, durato circa un'ora e mezza. A quanto si apprende, l'ex presidente del consiglio comunale di Foggia ha risposto alle contestazioni sollevate dall'accusa. Si è autoaccusato di tutti gli episodi di peculato. Ha anche confessato di aver intascato i 5 mila euro relativi all'accusa di corruzione.

"Al momento non abbiamo avanzato alcuna istanza di revoca della misura cautelare", hanno dichiarato i legali di Iaccarino, Antonio Ciarambino e Potito Marucci, che al momento resta in carcere.
(Fonte: Ansa)