Staff tecnico ancora in alto mare, Botticella più no che sì

Calcio
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

Sono giorni di profonda riflessione per Roberto Boscaglia, che dopo aver raggiunto l’accordo con il Foggia per la prossima stagione, è al lavoro per definire lo staff che lo supporterà nella sua ormai avventura in rossonero.

A parte il preparatore atletico Nastasi, infatti, il tecnico gelese è alla ricerca di un secondo e di un preparatore dei portieri. Nella sua ultima esperienza a Palermo, Boscaglia aveva al suo fianco due “fedelissimi“,  il secondo Giacomo Filippi (ex rossonero) ed  il preparatore atletico Marco Nastasi.

Che furono affiancati dal preparatore Marco Petrucci, per il recupero degli infortunati, e dall’allenatore dei portieri Michele Marotta. Filippi è stato il vice di Boscaglia dal 2015 e lo ha seguito nelle avventure a Brescia, Novara ed Entella.

Nastasi, invece, conosce Boscaglia al Gela, nel 2003, quando il tecnico allenava la Berretti. È considerato tra i migliori in Italia e ha cominciato a lavorare con l’allenatore a Trapani nel 2010.

Dopo che però Filippi ha accettato di subentrare a Boscaglia a Palermo, i rapporti fra i due si sono interrotti. Difficile anche che il neoallenatore rossonero riconfermi Botticella come preparatore dei portieri, in quanto ritenuto “uomo” di Zeman.