Sueva nel mirino di Pavone mentre Merkaj è ai saluti

Calcio
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

Ora è tutto chiaro. Il Foggia sul mercato è alla ricerca di più profili per la prima linea anche e soprattutto perché qualcuno potrebbe essere ai saluti finali.

Canonico, che non più tardi di qualche giorno fa aveva ammesso che il club è sulle piste di qualche esterno d’attacco aveva in qualche modo anticipato le mosse del club.

Che in attesa di mettere a segno i primi colpi in entrata da mettere a disposizione del tecnico Zeman, sta lavorando anche a qualche uscita. Ed Olger Merkaj è decisamente una di queste: le strade del Foggia e dell’attaccante albanese stanno per dividersi, da Campobasso rimbalza la notizia che il club molisano sta per definire il passaggio del giocatore nelle sue file per dare maggiore consistenza alla sua prima linea. Che fino ad oggi ha fatto registrare qualche passaggio a vuoto di troppo.

I due club sono d’accordo, Merkaj che dopo un ottimo avvio in rossonero ha conosciuto poi un lungo periodo di appannamento, passerà agli ordini di Cudini con la formula del prestito secco. E a fine stagione il Foggia valuterà il da farsi.
A sorpresa, dunque, quello che era stato il primo puntello estivo messo a segno dal ds Pavone è prossimo a trasferirsi nella vicina C.
A ruota lo seguirà anche Vigolo, che non rientra più nei piani societari ed al quale sarà trovata una nuova sistemazione.

Per un attaccante che sta per prendere altre strade, ce n’è uno che a grandi falcate sembra invece avvicinarsi al Foggia. Si tratta di Gianluigi Sueva, gioiellino classe 2001 del Cosenza, che da giovane promessa è sbarcato in prima squadra direttamente dal settore giovanile, ma che fin qui è rimasto ai margini.
Per lui fino a questo momento solo spiccioli di presenza, nonostante l’estate scorsa la società abbia deciso di blindarlo.

Il Foggia è vigile, il giocatore della Repubblica Domenicana piace molto al ds Pavone che sta provando a convincere il Cosenza a privarsi del giocatore per consentirgli un maggiore minutaggio.
Sueva per caratteristiche potrebbe essere l’alter ego di Ferrante, quello che fino ad oggi non è stato Vigolo, e all’occorrenza anche ricoprire il ruolo di attaccante esterno.
Difficile dire se la trattativa andrà in porto, ma che il giocatore piaccia, e tanto, è certo.