Zdenek Zeman (Calcio Foggia 1920): "Il cambio di allenatore a Catanzaro non ci voleva proprio"

Calcio
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

“Domani giochiamo contro una squadra che alla vigilia di questo campionato veniva indicata come una corazzata, una squadra che avrebbe dovuto lottare per la promozione diretta e invece, è abbastanza indietro”.

Focus, inevitabile, sul Catanzaro per Zdenek Zeman alla vigilia della sfida contro i giallorossi calabresi. Un focus che non può non passare dal cambio alla guida tecnica avvenuto in settimana:
“Il cambio dell’allenatore è una qualcosa che forse non ci voleva in questo momento, solitamente il cambio della guida tecnica dà sempre una piccola scossa. Certo quando si cambia allenatore vuol dire che qualcosa non funzionava”.

Poi si passa agli indisponibili: “Non ci saranno ancora Markic, Di Grazia, Merola e Alastra. Partirà con noi, invece, Rocca”.

La chiusura è su Ferrante che a luglio virò decisamente verso il Foggia di Zeman dopo che era già sulla strada di Catanzaro: “Sono contento che ha scelto noi, io l’ho avuto a Roma, l’ho portato in panchina in Coppa Italia speriamo che si riesca a migliorare sempre di più”.