Le eccellenze enogastronomiche della Capitanata, grande attenzione per ristoranti e panifici

Impresa
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

Continuano a mietere successo le eccellenze enogastronomiche della Capitanata.

Nella guida stilata da l’Espresso, tra i 34 ristoranti segnalati ci sono due locali della provincia di Foggia: Casa Li Jalantuùmene di Monte Sant'Angelo (con due “cappelli”) e Porta di Basso a Peschici (con un “cappello”).

Nessun ristorante pugliese si è fregiato dei “cinque cappelli”, né tantomeno del “cappello d'oro”. Ma la nuova Guida “I ristoranti e i vini d'Italia 2022” de L'Espresso tiene comunque in gran conto della Puglia.

Segnalando la vivacità dei vari locali, la varietà della proposta culinaria e l'impegno a fare sempre meglio. Sono 34 i ristoranti che meritano uno o più cappelli, secondo il giudizio degli esperti guidati da Enzo Vizzari.

Grande riconoscimento anche in un altro settore, quello dei panificatori, dove Donato Taronna di Monte Sant'Angelo ha ricevuto, sempre da una Guida de l'Espresso, l’unica menzione di tutta la Puglia per il pane fatto con farina tipo "0" e lievito madre.

Le selezioni dei pani sono avvenute confrontando circa 500 panifici di tutta Italia con il supporto tecnico di Petra, Alma e della Comunità di San Patrignano, dove sono stati testati ed esaminati i prodotti giunti da tutte le regioni.