Aeroporto di Foggia, la Capitanata si unisce

I Nodi dello Sviluppo
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

“È giunto il momento decisivo - scrive Sergio Venturino, presidente del Comitato Vola Gino Lisa - per chiunque ricopra un ruolo nella società civile, politica e istituzionale di Foggia, della sua provincia e dell’intero territorio limitrofo di determinare il presente e il futuro dell’aeroporto di Foggia Gino Lisa”.

“Inutile richiamare, o rinvangare, ora la tortuosità di un percorso lungo e che ha investito ogni amministrazione e colore politico in questi ultimi quarant’anni di storia e vita di Foggia e del suo aeroporto. Il 26 luglio scorso c’è stata la tanto sospirata riapertura del Gino Lisa dopo anni di tribolata attesa e di incresciose vicissitudini note alla cronaca, alla politica, alle Istituzioni Centrali e territoriali.
Ora bisogna agire concretamente e velocemente guardando in avanti”.

“L’obiettivo dell’incontro è quello di costituire un tavolo di lavoro unico composto dalle risorse più autorevoli che si vorranno concretamente “coagulare in un unico spirito”, senza distinzioni di parte o politiche ma nell’unico interesse per lo sviluppo economico sociale del territorio foggiano e delle zone limitrofe. L’evento mira a scaturire chiare linee d’azione condivise, percorribili e realizzabili da subito, che costituiranno un documento a cui attenersi nell’immediato futuro”.

“Ai lavori sono invitati a partecipare i rappresentanti di Capitanata: Consiglieri Regionali, Sindaci, Parlamentari, Segretari Provinciali di Partito, Istituzioni, Università, Imprenditori, Associazioni di Categoria, Associazioni Civiche e Organizzazioni Sindacali, Ordini Professionali. Tutti gli ospiti rappresentano il vertice di un sistema che deve essere democratico, efficace e foriero di prospettive per la popolazione, ovvero, i registi della nuova storia!
Con tale spirito il Comitato coglie, anche, il pensiero del Presidente Mattarella nella sua visita a Foggia del 25 ottobre, che ha stigmatizzato e richiamato tutti i politici e le istituzioni al loro senso civico di servizio alla società ed al territorio”.

“La Capitanata si unisce: il territorio ne darà merito!”.

Sono invitati tutti gli organi di stampa e comunicazione previo accreditamento.
Per partecipare all’incontro è necessario iscriversi, specificando la categoria di appartenenza.
Inoltrare la richiesta a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.