Estate sicura, Cicolella: "In centro prima c'era anarchia, ora più serenità"

La Nera
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

“Abbiamo trovato una situazione di anarchia nel centro di Cerignola, soprattutto nelle ore serali, quando il passeggio dei cittadini era ostacolato dalle scorribande di motorini, bici elettriche e monopattini elettrici. Attraverso controlli specifici e interventi straordinari abbiamo riportato serenità nelle piazze e nei luoghi di aggregazione”.

L’assessora alla Sicurezza Teresa Cicolella traccia un primo bilancio sul progetto ‘Estate Sicura’ che prevede la presenza di vigili urbani nelle strade di Cerignola fino a mezzanotte e controlli ad hoc su monopattini e bici elettriche.

“Nei giorni scorsi – prosegue Cicolella – abbiamo effettuato altri otto sequestri di mezzi a pedalata assistita, poiché non conformi alla legge e quindi assimilabili a ciclomotori. L’importo delle multe, in totale, supera i 40mila euro. È indispensabile, in questo caso, la collaborazione con la Motorizzazione e con la Polizia di Stato: un modello che continueremo certamente a replicare”.

“Inoltre abbiamo deciso di perimetrare le piazze con dei paletti para-pedonali per inibire ai motorini l’accesso ai parchi. È una soluzione - spiega Cicolella - studiata insieme ai residenti e che sta dando i suoi frutti. C’è ancora molto da fare ed è per questo che abbiamo esteso i controlli straordinari del territorio fino alla fine dell’anno. Il Corpo di Polizia Locale si sta spendendo molto nonostante le ristrettezze in organico e con i proventi delle sanzioni interverremo sulla sicurezza, sulle strade e sulla viabilità”.

“Rivedere i vigili urbani in strada è sempre una buona notizia. Lo avevamo detto già durante la campagna elettorale – conclude il sindaco di Cerignola Francesco Bonito – ed è un impegno che abbiamo mantenuto e che continueremo a mantenere: gli agenti dovranno essere un punto di riferimento per i cittadini e non soltanto un mezzo per comminare multe e sanzioni”.