Abbandonò il cane tra le lacrime del figlio, denunciata donna foggiana

La Nera
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

E’ stata denunciata la donna che abbandonò il suo cane a Foggia, mentre il figlio era in lacrime. Lo annuncia il gruppo Era ambiente laboratorio verde - Nucleo intervento tutela ambiente Foggia.

Si tratta di una donna foggiana, di 26 anni, che lo scorso 1° giugno ha abbandonato la sua cagnolina di due anni legandola a un palo in via Grecia, a Foggia.

Il video che ritraeva la donna nell'atto dell'abbandono è diventato virale provocando indignazione in tutta Italia, anche perché l'atto fu compiuto alla presenza del figlio in lacrime.

“Presto giustizia sarà fatta e la nostra associazione Era Ambiente Nita si costituirà parte civile nel processo. Alla Polizia Locale di Foggia che, dopo non facili indagini, è riuscita a identificare e denunciare la donna, va il nostro ringraziamento per la dedizione e professionalità dimostrata tanto che il presidente della nostra associazione sta predisponendo un elogio da conferire al Comando di Polizia Locale e agli agenti che hanno seguito le indagini”.

“Adesso Kira (questo il nome del cane) sta bene e cerca una casa. Chiunque vorrà adottarla può rivolgersi alla Polizia Locale di Foggia".