Tremiti, sequestrata rete da pesca abusiva. Multa di 2mila euro

La Nera
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

Sequestrata dalla Capitaneria di Porto di Termoli una rete da pesca di 600 metri nell'area marina protetta delle Isole Tremiti.

L'attività della Guardia costiera fa seguito ai pattugliamenti in mare della Motovedetta Cp2115 contro il fenomeno della pesca abusiva.

Durante i controlli, la delegazione di spiaggia in servizio nelle Tremiti ha scoperto nella zona b della marina protetta un “tremaglio”. Immediata la requisizione e la multa di 2mila euro per il proprietario della rete per l'esercizio dell'attività in zona non consentita.

La Guardia Costiera ricorda a tal proposito che la tutela dell’ambiente marino e costiero è uno degli obiettivi prioritari da perseguire, sia per l'inestimabile ricchezza del patrimonio naturalistico nazionale, sia per i rilevanti interessi sociali ed economici nell'utilizzo delle risorse.