17enne ucciso a San Severo, sesto omicidio in Capitanata dall'inizio del 2022

La Nera
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

Esattamente un mese fa erano otto gli omicidi perpetrati in Puglia dall’inizio dell’anno, quattro in provincia di Foggia.

Purtroppo una statistica da aggiornare. Ieri sera l’accoltellamento del giovanissimo Francesco Pio D’augelli, 17 anni, morto in ospedale per le ferite riportate. Appena una settimana prima l’omicidio a Foggia di Alessandro Scopece, effettuato in un orario centrale, intorno alle 18:30.

Sempre a Foggia, il 17 maggio è stato ucciso davanti al carcere di Foggia Alessandro Scrocco. Ancora nel capoluogo dauno, in via Silvio Pellico, la sera del 25 marzo era stato assassinato Roberto Russo. L’8 aprile, a San Severo, era toccato al 30enne Salvatore Lombardi. Prima ancora, il 12 marzo, all’esterno di un casolare di campagna in agro di Zapponeta, è stato trovato senza vita di Giuseppe Ciociola, agricoltore 59enne di Manfredonia.

Di questi, l’unico caso risolto è l’uccisione di Lombardi, l’altro omicidio avvenuto nella città dei Campanili. In quel caso sempre un 17enne, questa volta autore del gesto, era stato fermato con l'accusa di omicidio volontario.