Omicidio Traiano, condanne della Corte d’Assise di Foggia. Pene per 4 giovani da 10 anni fino a 30 anni di reclusione

La Nera
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

Si è concluso il processo per la rapina al bar Gocce di Caffè, durante il quale venne ucciso il titolare: Francesco Traiano. La Corte d’Assise di Foggia ha ritenuto gli imputati colpevoli del concorso in rapina e del concorso in omicidio, ad esclusione di Amorico.

La Corte ha quindi condannato i quattro imputati, tutti tra i 22 e i 24 anni: Antonio Bernardo e Antonio Tufo alla pena di 30 anni di reclusione; 28 anni, invece, per Cristian Consalvo; 10 anni, infine, per Simone Pio Amorico. Nel caso di quest'ultimo, la sua posizione è stata considerata subalterna al gruppo.