Ripristinata la legalità a Porto Greco, l’Attacco lo aveva denunciato 10 giorni fa: bar e parcheggio abusivi

La Nera
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

L’operazione contro gli abusivi condotta dalla Polizia Locale di Vieste con la Capitaneria di Porto e la Guardia di Finanza riguarda un tema che l’Attacco aveva raccontato nell’edizione di martedì 5 luglio scorso, a firma di Lucia Piemontese.

“L’incredibile bellezza di alcune delle spiagge e coste della Montagna del sole – aveva scritto la vicedirettrice - è deturpata da chi ritiene di poter spadroneggiare indisturbato. L’impunità a volte è tale che vien da dire che tanta ricchezza naturalistica non è meritata”.

Il Comune di Vieste si è mosso a seguito della segnalazione giunta da queste colonne, dopo il reportage fatto sul posto. l'Attacco aveva poi dedicato ampio spazio alla vicenda, come detta, nell'edizione in edicola circa 10 giorni fa.

“Sì, bar e parcheggio sono abusivi. Ci sono ancora? L’anno scorso li avevamo mandati via. Li cacceremo come avevamo già fatto in precedenza”, è stata la promessa del primo cittadino Giuseppe Nobiletti. Mantenuta, visto l’intervento che ha portato allo smantellamento del chiosco bar a Baia di Porto Greco e al DASPO urbano per il parcheggiatore abusivo.