Manfredonia, rissa nei pressi del bar tabacchi H24: quattro denunce

La Nera
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

Emergono ulteriori dettagli in merito alla notizia del “Daspo Willy” a giovani e minorenni protagonisti di una rissa in un locale di Manfredonia.

Si tratta, come era stato anticipato da l'Attacco settimane fa, del bar tabacchi H24 della famiglia Autuori, in via Dante Alighieri, zona Acqua di Cristo.

Sono stati denunciati quattro soggetti all’autorità giudiziaria, due maggiorenni (tra cui un dipendente dell’esercizio) e due minorenni.

La rissa era avvenuta poco dopo le ore 3:00 della notte tra sabato 18 e domenica 19 giugno. Il locale è stato chiuso per 15 giorni, così come disposto dalla Questura.

Nel dettaglio i Carabinieri del Comando Compagnia di Manfredonia sono riusciti a ricostruire, passo passo, tutte le fasi dell’accaduto e nello specifico accertare che lo scontro, iniziato all’interno dell’esercizio commerciale tra due giovani del posto probabilmente per qualche parola detta di troppo e, successivamente, si è sviluppato all’esterno.

Dai toni sempre più accesi e dalle minacce anche gravi si è passati, in pochissimi minuti, ad assistere a scene di inaudita violenza dove, ad avere la peggio, è stato un giovane che, trasportato subito dopo presso il Pronto Soccorso del locale Ospedale, ha riportato delle gravi lesioni guaribili in circa 30 giorni.