Manfredonia, cagnolino ferito a colpi di zappa: pronta denuncia contro ignoti

La Nera
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

Una serie di fratture tra cranio e mandibola. Il rischio di non riuscire più a vedere dall'occhio sinistro.

Saranno da monitorare nei prossimi giorni le condizioni del povero Charlie, cagnolino ferito a colpi di zappa a Manfredonia.

A pubblicare la foto terribile delle sue condizioni il veterinario che si sta occupando delle cure, il dottor Salvatore Taronna.

Milena, la giovane donna che spiega di averlo adottato appena un anno fa, racconta con queste parole il suo dolore: “E’ uscito dal cancello della nostra azienda con l'altro nostro cane. E' tornato con tutto il sangue che gli copriva la faccia e l'occhio. Non sappiamo ovviamente cosa sia accaduto di preciso, solo siamo a conoscenza del fatto che nella zona (l'area industriale di Manfredonia, ndr) molti non vedono di buon occhio i nostri cani, solo perché sono socievoli e abbaiano agli scooter”.

A rilanciare la notizia è stata Anna Rita Melfitani, presidente dell’associazione Guerrieri con la Coda di Foggia, che già negli scorsi giorni aveva denunciato un altro terribile episodio, quello di una mamma che abbandonava il suo cane davanti agli occhi del suo bambino in lacrime.

“Abbiamo perso tutti i valori – spiega dopo questa nuova vicenda – Sembra una frase fatta ma nessuno è più al sicuro in questo mondo.  Ci auguriamo che ci siano telecamere nella zona. Ad ogni modo presenteremo anche noi una denuncia contro ignoti”.

(fonte: kodami.it)