Addio ad Antonio Rignanese, musicista dei Cantori di Carpino. “Chi sonë e cantë non morë maijë”

La Nera
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

“Oggi Vico e il Gargano - scrive Michele Sementino, Sindaco di Vico del Gargano - danno l'addio ad Antonio Rignanese, un uomo che ha rappresentato - e il cui storico lascito continuerà a rappresentare - una parte fondamentale del nostro patrimonio culturale fatto di musica, straordinarie abilità artigianali, genio creativo, tradizione capace di innovarsi e restare giovane, vitale”.

“Antonio Rignanese, come ha ricordato Tarant Folk, è stato falegname, liutaio, ricercatore di suoni, costruttore di chitarre, mandolini e mandole, costruttore di chitarra battente Carpinese. Antonio, da sempre musicista dei Cantori di Carpino, lascia un vuoto incolmabile”.

“La Comunità di Vico esprime il proprio cordoglio e la sua vicinanza ai familiari, ai Cantori di Carpino, a tutte le persone che lo hanno conosciuto e gli hanno voluto bene”.
"Chi sonë e cantë non morë maijë".