Incendio Don Uva, Vigilante: "Paura e disagi per persone fragili"

La Nera
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

A pochi giorni dalla nomina come amministratore delegato di Universo Salute Opera Don Uva, un nuovo episodio doloso ha colpito Luca Vigilante e il Gruppo Telesforo. Alle ore 19:45 di ieri 21 giugno, il personale di vigilanza della sede foggiana del Don Uva ha allertato il comando dei Vigili del Fuoco del divamparsi di un violento incendio.

“Considerando l’orario dell'incendio, si ritiene altamente improbabile l’autoinnesto per autocombustione della vegetazione e si ipotizza invece la natura dolosa”, si legge sulla pagina Facebook di Universo Salute Opera Don Uva.

L'Ad Luca Vigilante ha dichiarato: “Qualora venisse confermata la natura dolosa dell'incendio, il rammarico maggiore resterebbe quello che chi compie queste azioni scellerate lo fa creando paure e disagi a persone con fragilità estreme, non ultime quelle dei pazienti terminali dell'Hospice. Attendiamo comunque il riscontro delle autorità prima di fare ipotesi azzardate anche se i risultati qualitativi e attrattivi della sede di Foggia, in crescita esponenziale, potrebbero rappresentare un problema per chi ha obiettivi avversi in virtù delle nostre chiare posizioni”.

“Ci tengo a precisare comunque che le attività sono regolarmente funzionanti e che non vi è pericolo per i nostri ospiti e il nostro personale”.