Danilo Quarto, sequestro beni per quasi 1 milione di euro. Ex presidente Audace Cerignola accusato di evasione fiscale

La Nera
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

La Guardia di Finanza di Bari ha eseguito un sequestro di beni per una somma equivalente di 910mila euro nei confronti dell’imprenditore barese Danilo Quarto. Noto in Capitanata per essere stato, fino a pochi giorni fa, il presidente che ha riportato tra i professionisti l’Audace Cerignola, oltre che per essere titolare della Sly service security.

L’imprenditore, che opera da anni nel campo della sicurezza privata, è accusato di evasione fiscale e altri reati tributari.