"Mi costringi a diventare un assassino, ti ammazzerò": minacce al Procuratore di Foggia Vaccaro

La Nera
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

“Procuratore Vaccaro visto che mi costringi a diventare un assassino ti ammazzerò”.

È la parte di una frase scritta da chissà chi su uno dei fogli attaccati ad alcuni alberi che si trovano per le vie del centro cittadino di Foggia e rivolta la Procuratore Capo Ludovico Vaccaro e a un investigatore. Sull’accaduto indagano i carabinieri.

"Apprendo di minacce per nulla velate nei confronti del procuratore Ludovico Vaccaro. Chi le ha messe in atto ha evidentemente timore e questo è un punto a favore del dott. Vaccaro, che senza dubbio sta lavorando bene”. Così il parlamentare M5S Giorgio Lovecchio, vicepresidente Commissione Bilancio, Tesoro e Programmazione.

“Al nostro procuratore giunga tutto il mio sostegno, certo che continuerà a svolgere egregiamente il proprio compito come sta già facendo. Foggia e i foggiani, ne sono certo, sono dalla parte del dott. Vaccaro”.

“La stessa solidarietà giunga al carabiniere finito nel mirino dei balordi. L'Arma e i suoi uomini sono la linfa vitale della giustizia italiana”.