Caso D'Auria, Pellegrini: "Non è solo e non lo sarà mai"

La Nera
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

“L’incendio che ha distrutto molti ettari, nell’azienda dell’imprenditore agricolo Lazzaro D'Auria, ci preoccupa moltissimo e abbiamo il timore che sia di origine dolosa, visti i tanti altri attentati e danneggiamenti che ha dovuto subire l’imprenditore, dopo la sua scelta di denunciare i propri estorsori”.

Il senatore Marco Pellegrini, capogruppo per il M5S in Commissione Parlamentare Antimafia, ha commentato l'incendio di circa quindici ettari di grano di proprietà dell'imprenditore che, qualche anno fa, decise coraggiosamente di denunciare alcuni esponenti della mafia foggiana.

“Vorrei poter fare molto di più in questo momento che esprimere la mia solidarietà e vicinanza a D'Auria, anche perché immagino la sua rabbia e il suo sgomento nel veder andare a fuoco il frutto di mesi di sacrifici e di duro lavoro".

Ma Lazzaro D'Auria non è solo, non lo sarà mai, perché è uno di noi"- conclude il Senatore.