Ascoli Satriano, atto vandalico “che danneggia l’immagine della nostra Città. Offesa a tutta la comunità”

La Nera
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

“Atto vile e scellerato - commenta Vincenzo Sarcone, ex Sindaco di Ascoli Satriano - che danneggia l'immagine della nostra Città e si aggiunge ad un degrado morale, istituzionale e sociale che stiamo vivendo. Assistere ad atti di vandalismo ai danni del patrimonio comunale, in particolare di quello che era diventato il simbolo dell'Amministrazione Sarcone, è un’offesa a tutta la comunità ascolana

che vede macchiato il suo diritto a vivere in un contesto sano, accogliente e a misura di famiglia”.

“L’incrocio di via Enzo Ferrari era un fiore all’occhiello dell’opera di rifacimento di questa Via realizzata all’inizio della mia azione amministrativa”.

“Condanno quindi fermamente gli autori materiali di quest'atto indegno, autolesionista e vile, ma condanno altresì i cattivi maestri, cioè coloro che hanno criticato le OO.PP. da me realizzate e hanno auspicato un ritorno all'ancien regime.
Vergogna”.

“Comunque Vi ricordo con le successive foto postate che abbiamo superato momenti più difficili e ce la faremo.
Invito la Commissaria all'immediata riparazione del danno subito e ad assicurare la tutela delle altre OO.PP. da me realizzate, per esempio i Grifoni di Largo Aulisio”.