Tentata rapina a portavalori nei pressi di Modena, arrestate altre due persone

La Nera
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

Finiscono in carcere altri due indagati per la tentata rapina al portavalori dell’azienda Battistolli consumato nel giugno 2021 sull’Autosole, nel tratto modenese.

Un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Modena è stata eseguita a carico di due persone accusate di aver preso parte al colpo, poi non andato a buon fine. Il tutto nell’ambito dell’inchiesta condotta dalla Procura modenese, portata avanti anche con la collaborazione della Squadra Mobile di Foggia.

Uno dei due uomini, entrambi residenti a Canosa di Puglia, sarebbe in particolare il braccio destro di uno dei quattro complici sottoposti a custodia cautelare già da dicembre. Tra questi ultimi, tre sono di Cerignola.

L’uomo, secondo quanto scoperta, ha personalmente condotto le attività finalizzate al noleggio dei furgoni noleggiati presso un’agenzia della Bat (materialmente prelevati dal complice), nonché all'acquisto, attivazione e consegna delle schede telefoniche "citofono" utilizzate dal gruppo nelle fasi di preparazione e sopralluogo e durante la rapina stessa.