Cerignola, furto nella Casa della Solidarietà: portati via oggetti destinati ai più bisognosi

La Nera
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

Nella notte tra sabato e domenica ignoti hanno fatto irruzione nella Casa della Solidarietà, a Cerignola, portando via oggetti destinati ai più bisognosi.

“Davvero triste ciò che è successo questa notte nella nostra nella vostra Casa della Solidarietà - scrive su Facebook Mariella Cioffi, presidente dell’associazione Safe che opera all’interno della struttura -. Avete preso ciò che poteva servire a persone disperate, avete sfregiato il nostro cuore”.

“Noi, che siamo a disposizione di chi davvero ha fame, a disposizione di chi è chiuso in casa per il Covid, a disposizione di chi è chiuso in casa perché deve pagare i propri errori, a disposizione dei bambini, adulti e anziani”.

“Un gesto ignobile è stato commesso presso la Casa della Solidarietà dove la Croce Rossa Italiana, insieme ad altre associazioni, lavora con spirito di volontariato per aiutare chi più ne ha bisogno effettuando distribuzione viveri, abbigliamento e beni di prima necessità”, si legge sulla pagina Facebook della Croce Rossa Cerignola.

“Abbiamo subito un furto, sono stati rubati viveri destinati ai cittadini che ne hanno bisogno, senza contare i danni agli infissi e a suppellettili. Il comitato della Croce Rossa di Cerignola condanna fermamente questo gesto che non ci intimorisce, anzi ci unisce e ci sprona a fare sempre di più”.