Operazione Alto Impatto, sei arresti a Foggia

La Nera
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

Nuova operazione anticrimine ad “Alto Impatto”: un centinaio di operatori delle forze dell’ordine appartenenti alla Polizia di Stato, all’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza quest’oggi e nei giorni immediatamente precedenti hanno setacciato il territorio eseguendo perquisizioni, ispezioni, rastrellamenti, posti di blocco e controlli ad esercizi commerciali.

Nella città di Foggia, il personale delle Volanti della Questura, ha arrestato in flagranza di reato due uomini rispettivamente di 46 anni e di 30 anni, sorpresi nel commettere un furto ai danni di una azienda agricola, mentre personale della Squadra Mobile ha arrestato, in esecuzione di un ordine di carcerazione alla pena di 4 anni e 6 mesi di reclusione, un uomo di 35 anni per reati in materia di sostanze stupefacenti.

Sempre a Foggia i carabinieri hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato nei confronti di un uomo di 36 anni perché, pur essendo sottoposto alla misura cautelare personale dell’allontanamento dalla casa familiare, si è presentato presso l’abitazione dei suoi parenti chiedendo denaro per l’acquisto di sostanza stupefacente.

Nello stesso capoluogo i militari dell’Arma dei Carabinieri hanno arrestato per resistenza, ricettazione e riciclaggio un uomo di 28 anni, bloccato dopo un lungo inseguimento: era alla guida di una autovettura che presentava il numero di telaio contraffatto e le targhe appartenenti ad un altro veicolo oggetto di furto.

Nello stesso contesto territoriale i carabinieri hanno anche arrestato un uomo di 54 anni per cessione di sostanza stupefacente del tipo eroina.

Infine a Foggia i militari della Guardia di Finanza hanno rivenuto e sequestrato tre manufatti in terracotta, verosimilmente risalenti al III-IV secolo A.C. e attribuibili alla civiltà “dauna”.