Operazione Macchia Bianca, colpito il mondo della droga e delle estorsioni. Misure cautelari in Capitanata

La Nera
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

Dalla nottata è in corso un’operazione, convenzionalmente denominata “Macchia Bianca”, da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale

di Foggia coordinati dalla Procura della Repubblica di Foggia.

Più di 100 militari, supportati altresì dai Reparti Specializzati dell’Arma dei Carabinieri (Squadrone Eliportato Carabinieri Cacciatori, Compagnie di Intervento Operativo dei Reggimenti Mobili, Nuclei Cinofili e Nucleo Elicotteri) stanno in particolare eseguendo in alcune aree della provincia foggiana, ma anche in altre regioni d’Italia, alcune misure cautelari personali e reali.

Le indagini svolte dalle Compagnie Carabinieri di San Severo e Manfredonia hanno in particolare permesso di aggredire due gruppi criminali nei cui confronti sono stati acquisiti gravi indizi di colpevolezza per sequestro di persona, detenzione e spaccio continuato di sostanze stupefacenti, estorsione, tentata estorsione, ricettazione e detenzione illegale di armi da sparo.
Contestualmente, sono altresì in corso da parte dei militari dell’Arma diverse decine di perquisizioni nelle aree sensibili di San Severo e Manfredonia.

I dettagli ed il resoconto di tale importante operazione verranno poi forniti – ad attività concluse - in una conferenza fissata per le ore 11.00 odierne presso gli uffici del Comando Provinciale Carabinieri.