Vieste, bomba esplode davanti alla casa di un pregiudicato. Sarebbe parente di un capo clan

La Nera
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

Una bomba è esplosa la scorsa notte davanti all’abitazione di un 39enne pregiudicato, nel centro storico di Vieste.

Il 39enne - a quanto si apprende - sarebbe parente di uno dei capi clan della mafia garganica.

L’esplosione ha danneggiato la parte inferiore e la cornice in marmo del portone di ingresso.

Sono intervenuti i Carabinieri che hanno avviato le indagini anche grazie all’ausilio di possibili filmati delle telecamere di sicurezza della zona.
(Ansa)