Cerignola, deteneva quasi mezzo quintale di polvere da sparo in parte a rischio elevato. Arrestato, va ai domiciliari

La Nera
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

Nella mattinata del 30 dicembre 2021, nell’ambito di specifici servizi di controllo del territorio, disposti con ordinanza del Questore,

mirati a contrastare, nel periodo delle festività di fino anno, la detenzione, nonché l’utilizzo illegale di materiale esplodente, Agenti del Commissariato di P.S. di Cerignola, della Guardia di Finanza di Bari ed una squadra di artificieri della Questura di Bari, hanno tratto in arresto un uomo, 55enne cerignolano, pregiudicato, per detenzione illegale di materiale esplodente.

In particolare, nel corso di una perquisizione in un box nella disponibilità dell’uomo, si rinvenivano fuochi pirotecnici, per un totale complessivo di polvere da sparo di oltre 42 kg, di cui 5 kg a rischio potenziale elevato.

In sede di udienza di convalida dell’arresto, la competente Autorità Giudiziaria disponeva applicarsi all’uomo la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Va precisato che il procedimento si trova nella fase delle indagini preliminari e che l’arrestato, seppure attinto da gravi indizi di colpevolezza in relazione al reato per il quale è stata applicata la misura, non può essere considerato colpevole fino alla condanna definitiva.