Pistolettate e barzellette, la vicenda di Iaccarino compie un anno e c'è chi la emula

La Nera
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

"Questa è una barzelletta". È successo solo poche ora fa a Foggia dove un ragazzino, certamente minorenne, è stato ripreso in un video mentre impugna una pistola a salve e spara quattro colpi in aria.

Il filmato che circola velocemente su chat e social, è finito all’attenzione di polizia e carabinieri. Secondo una prima ricostruzione il fatto sarebbe accaduto nella notte di Capodanno, probabilmente in via Tripoli, nei Quartieri Settecenteschi.

L'episodio, in queste ore al vaglio delle Forze dell'Ordine, sembrerebbe voler emulare la tanto celebre quanto macabra pistolettata dell'allora presidente del Consiglio comunale Leonardo Iaccarino accaduta esattamente un anno fa nel capoluogo dauno e che decretò una sorta di anno zero per l'ex amministratore e la miccia da cui hanno preso fuoco tutti, o quasi, gli eventi accaduti successivamente e che hanno coinvolto buona parte dell'amministrazione comunale a guida Franco Landella.

Intanto la "bravata" di Iaccarino spegne la sua prima candelina e sui social impazzano commenti, video ed immagini satiriche su una vicenda che ha rappresentato il giro di boa per la città di Foggia. O così si spera.