Peschici, prima il boato e poi l'amara scoperta: danneggiata l'auto del titolare del ristorante "Porta di Basso"

La Nera
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

Un boato e poi l’amara scoperta. Ieri sera, prima di mezzanotte, una forte deflagrazione ha seriamente danneggiato l’auto di Domenico Cilenti, chef/patron del ristorante Porta di Basso di Peschici.

“Questo è quello che è successo ieri prima di mezzanotte alla mia macchina sotto casa, in pieno centro a Peschici – scrive Cilenti su Facebook –. Un boato che ha svegliato tutto il vicinato e colpito allo stomaco me e la mia famiglia”. Decine i commenti di solidarietà di amici e colleghi.

Proprio ieri, sulle colonne de l’Attacco, è stato pubblicato un approfondimento sul borgo garganico, salito nell’ultimo periodo alla ribalta delle cronache locali per episodi ancora tutti da chiarire. La situazione, quindi, resta incandescente.