Spiaggia libera Siponto, concessionario Lido Aurora ripulisce l’intera area. “Ci sono famiglie che non possono permettersi stabilimento balneare”

la Bianca
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

Nei giorni scorsi aveva documentato con immagini video lo stato di incuria in cui versava il tratto di spiaggia libera prospiciente il suo stabilimento balneare, il Lido Aurora a Siponto. Non si è fermato, piuttosto è passato all’azione. Come fa ogni anno. Davide Salice ha ripulito l’intera area della spiaggia libera, perciò ben oltre quello che viene indicato espressamente dalle normative vigenti.

Via l’immondizia, eccetto gli ultimi oggetti che sono stati segnalati all’ASE perché provveda alla loro rimozione, la sabbia è stata anche rimestata dai mezzi meccanici che hanno svolto questo servizio al Lido Aurora.

“Ci sono famiglie che non possono permettersi di prendere il sole in uno stabilimento balneare. I loro figli sarebbero costretti a giocare tra i rifiuti, in questa area pubblica. L’ho fatto per senso civico. L’abbiamo sempre fatto ma, dopo tutti gli attacchi che sono stati rivolti ai concessionari balneari – commenta Salice -, ho pensato che fosse il caso di mostrare quello che facciamo. Regolarmente”.