Covid-19, obbligo mascherina sui mezzi di trasporto fino al 30 settembre

la Bianca
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

Il governo Draghi ha approvato un nuovo decreto che prevede una proroga alla regola di indossare la mascherina in alcune situazioni.

Parliamo dei mezzi di trasporto, sia a livello locale che nazionale – perciò autobus, metro, pullman e treni – su cui la mascherina sarà obbligatoria fino al 30 settembre prossimo.

Sarebbero esclusi e oggetto di un’ulteriore valutazione gli aerei. Il ministro leghista del Turismo Garavaglia avrebbe chiesto una riflessione sulla regola in volo, con un coordinamento europeo. Il governo ha trovato la quadra sulla decisione in vista della stagione turistica alle porte, per cercare di contenere la circolazione del Covid.

Nello stesso decreto viene anche eliminato l'obbligo di indossare le mascherine a scuola durante gli esami di maturità e terza media, che – secondo quanto scritto nell'ultimo dl Covid – sarebbe stato in vigore fino alla fine di agosto.

Nessuna novità, invece, per l'obbligo in cinema, teatri, sale da concerto e palazzetti dello sport, dove la regola decade naturalmente oggi e perciò da domani non sarà più necessaria la mascherina.

Per quanto riguarda il lavoro, invece, nel pubblico il dispositivo di protezione individuale è già solo raccomandato, mentre nel privato è ancora obbligatorio ma tutto dipende dal protocollo siglato da sindacati e imprese che sarà rivisto in ogni caso entro giugno.

Oggi finisce anche l'obbligo vaccinale per over 50, personale scolastico e forze dell'ordine.

(fonte: fanpage.it)