Cerignola, tolleranza zero per monopattini e bici elettriche. Sindaco Bonito ha firmata l’ordinanza

la Bianca
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

“Da oggi e fino alla fine dell’estate vieteremo il transito di monopattini e bici elettriche su Corso Roma e Corso Aldo Moro, ossia nella zona abitualmente utilizzata dai cittadini per il passeggio serale. Di pari passo intensificheremo i controlli e procederemo a multare tutti i trasgressori”.

Con queste parole il sindaco di Cerignola, Francesco Bonito, informa la cittadinanza sull’ordinanza firmata questa mattina che riguarda “tutte le biciclette, i monopattini, i velocipedi, ogni altra tipologia di veicoli per la mobilità sostenibile, eccezion fatta per le biciclette a sola trazione muscolare”. Fino al 21 settembre, quindi, nelle ore di attivazione della ZTL (dalle 21:00 alle 2:00) nessun veicolo elettrico potrà transitare su Corso Roma e Corso Aldo Moro (fino al tratto che raggiunge via Falcone e via Borsellino).

“Sarà tolleranza zero perché – sottolinea l’assessore alla sicurezza Teresa Cicolella- è inconcepibile proseguire oltre nella giungla di veicoli elettrici. Dal primo luglio vi saranno ulteriori 10 nuovi vigili per le strade di Cerignola e a settembre prossimo procederemo con nuovi concorsi per l’assunzione di altre due unità. Non solo: abbiamo vagliato appositi progetti per un maggiore controllo del territorio da parte della Polizia Locale in tutti i luoghi della movida e, di concerto con l’assessore alle attività produttive Sergio Cialdella, in tutte le attività commerciali irrispettose delle regole e questo potrà avvenire anche nelle fasce serali, fino a mezzanotte, per un più capillare monitoraggio della città, compresa, appunto, la verifica del transito delle bici elettriche in ZTL”.

“I controlli straordinari del territorio- prosegue Cicolella- saranno validi almeno fino al 31 dicembre 2022. Non vogliamo limitarci all’attività di repressione, ma la situazione va recuperata prima che sia troppo tardi. Ci troviamo ad affrontare la prima estate, con rischi annessi, nel nostro ruolo di amministratori e adotteremo ogni iniziativa utile perché la sicurezza sia percepita in maniera netta e tangibile”.

“Il ritorno anticipato della bella stagione- conclude il sindaco Bonito- e le tante segnalazioni dei cittadini ci hanno spinto a prendere provvedimenti celeri. Purtroppo, per quanto riguarda monopattini elettrici e biciclette elettriche, a livello nazionale non esiste ancora una normativa precisa e univoca. Non possiamo tollerare, però, che il passeggio dei nostri concittadini diventi un percorso ad ostacoli, oltretutto molto pericoloso: chi infrangerà le regole ne risponderà personalmente. Un ringraziamento all’assessore Cicolella e al consigliere Sorbo che prontamente si sono attivati in tal senso”.