Parco giochi della Villa comunale di San Severo, Orlando (Lega): “Il Sindaco e la Giunta disattendono le promesse”

la Bianca
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

“Parco giochi della Villa comunale, il Sindaco e la Giunta disattendono le promesse”. Così Gianluca Orlando, coordinatore cittadino della Lega si schiera a sostegno delle famiglie sanseveresi private da mesi dell’unico polmone verde della città. 

“Ancora una volta - spiega il coordinatore della Lega, Orlando -, il Sindaco e la Giunta Comunale prendono in giro i cittadini. Avevano promesso la riapertura della Villa comunale e del Parco giochi entro fine maggio, invece a pochi giorni dalla fatidica data si nascondono dietro le dichiarazioni del Dirigente dell'Area Urbanistica per spiegare con giri di parole che in realtà la Villa comunale non aprirà”.

In più l’esponente delle Lega aggiunge che il Parco giochi attiguo alla villa non è stato interessato dai lavori e bastava intervenire per tempo per restituirlo ai bambini che non hanno un luogo dove poter giocare liberamente.

“Quante altre volte i cittadini – prosegue Orlando -, dovranno essere presi in giro? Il sindaco e i suoi amministratori sempre pronti a fotografarsi nelle più svariate occasioni perché non spiegano dove possono andare le famiglie a refrigerarsi dalla calura estiva se la Villa comunale è chiusa, se il parco Baden Powell è ormai una giungla, habitat di topi e serpenti e il parco Verde non è mai stato riaperto nonostante siano passati otto anni dalla sua elezione?

Forse potrebbero passeggiare nel centro storico se non fosse ormai un deserto. Dov'è il parco di parco approvato in consiglio comunale per recuperare un voto che gli ha consentito di restare a galla ad aprile in occasione dell'approvazione del bilancio comunale? Si chiede ai cittadini di avere pazienza, ma la pazienza ha un limite e questa amministrazione l'ha superato da tempo”.