Bella come sempre, la “Festa delle feste” ha riacceso la sanseveresità nel segno della devozione

la Bianca
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

La “Festa delle feste”, per la comunità sanseverese, è senza nessuna ombra dubbio, quella patronale che cade la terza domenica di maggio in onore della Beata Vergine Maria del Soccorso, patrona di San Severo e della diocesi. La “Festa” riunisce le famiglie, è un appuntamento generale, un momento aggregante della comunità.

Il sacro incontra il profano della tradizione delle “batterie” o “fuochi”, che sono stati così definiti: “I fuochi sono autentici beni culturali, vero e proprio patrimonio dell’umanità da difendere e promuovere”.

Una festa che contribuisce all’economia locale, non solo di San Severo, con l’arrivo di devoti e turisti giunti anche da Malta, dall’Olanda, dalla Francia e dalla Germania.

La festa del Soccorso 2022 è stata la ripartenza di tutta la comunità mentre c’è già chi è al lavoro per quella del 2023.