Attivo a Foggia un nuovo centro di eccellenza per la fecondazione assistita. Esami e visite per le coppie

la Bianca
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

E’ attivo a Foggia, presso il Centro di analisi cliniche Aesculapius, afferente al consoldiato Gruppo Omnia Medica, un nuovo servizio per la diagnosi e cura dell’infertilità maschile e femminile.

L’attività nasce da una sinergia tra lo staff del laboratorio di Via Telesforo, diretto dalla dottoressa Edvige Carnevale, e il dottor Angelo Tocci, Ginecologo e Andrologo, Medico Responsabile del Trattamento di Fecondazione Assistita, Direttore Responsabile del Gruppo Donnamed dove un’equipe completa si occupa di fecondazione assistita, di malattie dovute al papilloma virus maschile e femminile, di andrologia e sessuologia.

Il dott. Tocci opera presso primari Centri di Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) in Italia, in Spagna e a Cipro. A Roma, collabora con il Reparto di PMA della Casa di Cura Villa Mafalda, uno dei più importanti centri di fecondazione assistita di III livello della capitale. I trattamenti per infertilità di coppia consistono nell’Inseminazione intrauterina omologa ed eterologa, fecondazione in vitro (FIVET e ICSI) omologa ed eterologa (con ovodonazione e/o donazione del seme), selezione genetica dell’embrione sano, preservazione della fertilità, biopsie testicolari (TESE) per i casi di assenza di spermatozoi (azoospermia).

Il Gruppo Donnamed è altamente specializzato in casi di ridotta riserva ovarica, età materna avanzata, endometriosi e fecondazione eterologa e ha dimostrato di ottenere i migliori risultati in termini di “bambino in braccio”. “L’apertura a Foggia dell'Ambulatorio di Diagnosi e Cura dell’infertilità di coppia del Gruppo Donnamed di Roma è una novità importante nel panorama pugliese per le coppie che affrontano il percorso della maternità, quando questa è resa difficile dall'infertilità - riferisce Angelo Tocci -. A Foggia, le coppie potranno usufruire di diagnosi accurate al fine di capire la causa dell’infertilità. A Roma, verranno effettuati trattamenti di elevata specializzazione tra cui fecondazione in vitro (ICSI e FIVET), colture embrionali a blastocisti, selezione degli embrioni sani, determinazione molecolare della migliore finestra di impianto embrionario, preservazione della fertilità, biopsie testicolari per i casi di assenza degli spermatozoi nell’eiaculato etc. Tutto con il minimo spostamento dal territorio ed evitando i viaggi della speranza all’estero, inutili nella maggior parte dei casi. Effettuare tutto vicino casa è un indubbio vantaggio in termini di qualità, tempo, controllo sui protocolli e le procedure di laboratorio, costi e protezione medico-legale”. L'elevata personalizzazione del trattamento, grazie al rapporto diretto e continuo col Dott. Tocci, è un elemento che caratterizza il Gruppo Donnamed e determina il successo in termini di "bambino in braccio”. I servizi attivati a Foggia prevedono la prima visita per infertilità di coppia; esami maschili (visita andrologica, ecografia testicolare, spermiogramma, spermiocoltura, esami ormonali, frammentazione del DNA spermatozoario, esami genetici, esami generali); esami femminili (visita ginecologica, ecografia ginecologica di riserva ovarica, tamponi, esami ormonali, esami genetici, esami generali, esami ginecologici). I pazienti che vorranno intraprendere il percorso per l’infertilità di coppia presso il Gruppo Donnamed potranno essere visitati quindi anche a Foggia.

Il Centro Aesculapius ha inteso riservare una intera giornata, sabato 7 maggio 2022 (Open Day gratuito) alla presentazione delle attività per le coppie che vogliono conoscere il Programma Donnamed per la Procreazione Medicalmente Assistita: alle donne sarà possibile sottoporsi ad un test sulla riserva ovarica che sarà valutata ecograficamente dal dottor Tocci, mentre gli uomini potranno effettuare uno spermiogramma, un esame di laboratorio rivolto allo studio del liquido seminale, tutt'oggi considerato uno strumento basilare nella valutazione della fertilità maschile. La refertazione degli esami, anch’essi gratuiti, verrà effettuata nella stessa giornata.
La riserva ovarica indica il patrimonio residuo di ovociti presenti nelle ovaie e utilizzabili per le tecniche di fecondazione assistita. In genere diminuisce con l’età anagrafica della donna, ma ci sono casi in cui anche donne giovani hanno una ridotta riserva ovarica. Allo stesso modo ci sono donne di età anagrafica maggiore in cui essa appare conservata. La Misurazione ovarica del numero di follicoli antrali è certamente il test migliore di riserva ovarica in termini predittivi e consiste in un rilevamento del numero di follicoli visibili ecograficamente nelle prime fasi del ciclo mestruale ed indica con buona precisione se una donna risponderà alla stimolazione ovarica e quindi avrà maggiori probabilità di successo della fecondazione in vitro.

“La grande comodità consiste nel fatto che le coppie non sono costrette a rivolgersi a più centri per poter fare determinati esami, ma in una sola struttura riescono a fare tutto quanto è necessario, tranne la fecondazione di II livello che viene fatta a Roma - spiega a l’Attacco Carnevale -. Offriamo un pacchetto completo per tutta la fase preconcezionale, anche esami un pò più particolari che vengono richiesti per il percorso della fecondazione”. Molto importante la presa in carico delle analisi sulla qualità del liquido seminale, come asserisce la dottoressa “lo spermiogramma è esame banalissimo che chi cerca un bambino deve eseguire. Si pensa che le complicazioni nell’infertilità siano sempre a carico della donna, ma anche l’uomo può scoprire problemi di cui non è a conoscenza, in molti casi le situazioni possono anche essere superate con l’assunzione di semplici integratori che permettono di migliorare la qualità del liquido seminale senza dover necessariamente passare alla fase dei trattamenti medicali”. Durante il colloquio con il dottor Tocci, che sarà possibile prenotare per l’Open Day presso la segreteria del Centro Aesculapius, la coppia potrà prendere tutte le informazioni sui trattamenti e le tecniche per diventare genitori con la fecondazione medicalmente assistita, avere un quadro di quali sono le percentuali di successo, quali gli esami necessari prima di poter aderire al programma per la donna e per l’uomo, le norme della legislazione italiana che prevede due tipi di intervento: la fecondazione omologa che è la tecnica di procreazione medicalmente assistita a strumento con la quale si impiantano, nell’utero della gestante, uno o più embrioni formati esclusivamente con gameti appartenenti alla coppia richiedente; la procreazione assistita eterologa che avviene tramite la donazione di ovuli o ovodonazione ottenuti da una donatrice, che in Italia è permessa solo in donne che per varie ragioni non possono utilizzare i loro ovociti.