San Severo, Di Scioscio e Bocola: "Amministrazione dormiente deturpa l’immagine della nostra città"

la Bianca
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

"Abbiamo protocollato, in seguito alle numerose segnalazione dei cittadini, un’interrogazione a risposta scritta, per denunciare il “degrado e lo stato di abbandono in cui versano le vie del quartiere denominato Parco Verde – Via anulare sportivo”.

A dirlo cono i consiglieri comunali della Lega, Rosario Di Scioscio e Maria Anna Bocola che aggiungono: "Non si può non notare, infatti, l’incuria, il degrado, l’abbandono che c’è in città. Questo non solo nelle periferie, ma nel centro cittadino e nel centro storico, persino vicino i plessi scolastici la vegetazione viene lasciata crescere non certo per didattica, anzi c’è un proliferare di zecche e insetti con relative punture a bambini.

E’ vergognoso dover sollecitare l’Amministrazione di adempiere a quelle che sono normali e facili regole di buona amministrazione, ovvero il decoro della propria città».
Usare qualche percettore del reddito di cittadinanza per tagliare l’erba, non dovrebbe essere una cosa difficile, anzi, è un servizio minimo che ogni comune dovrebbe dare ai propri cittadini che pagano per averlo. L'idea di impiegare i vari percettori del reddito di cittadinanza presenti nel territorio per coadiuvare gli operatori ecologici, permetterebbe, in maniera del tutto gratuita per le casse dell’ente, di avere squadre pronte per pulire la città, oltre a dare dignità a tutte quelle persone che beneficiano del reddito e che al momento si trovano in una posizione di non occupati. Auspichiamo che gli organi competenti intervengano prontamente su quanto esposto".