Guerra in Ucraina, nuove manifestazioni in tutta la provincia per richiedere la pace

la Bianca
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

Si susseguono in tutta la provincia di Foggia le manifestazioni per la pace in Ucraina.

In attesa del corteo di domani nel capoluogo dauno è in corso a Peschici, in contemporanea con altri eventi organizzati in tutta Italia dalle scuole aderenti alla rete di “coloriamo il nostro futuro”, la marcia della scuola secondaria di I Grado di via Montesanto con gli studenti che stanno raccontando delle toccanti testimonianze. Ha aderito anche l’arcivescovo mons. Franco Moscone.

Lunedì 14 marzo, alle ore 11:00, invece i ragazzi dell’Itet “Vittorio Emanuele III” di Lucera risponderanno alla guerra con i fiori: tutti i rappresentanti di classe sistemeranno delle piantine abbellendo l’aiuola all’ingresso della loro scuola, che ha aderito al concorso “Lucera in fiore”.

I fiori colorati formeranno un inequivocabile messaggio a sostegno alla popolazione ucraina, a favore della quale l’istituto di viale Dante si è già attivato con un cammino di solidarietà insieme ad altre scuole della Capitanata.

“Lucera in fiore” è un contest che ha lo scopo di promuovere la bellezza della città e sensibilizzare la comunità alla cura e al rispetto del verde e dell'ambiente.

Tutti i cittadini e i commercianti lucerini possono partecipare gratuitamente fino al prossimo 31 maggio inviando un massimo di tre fotografie che ritraggono il proprio balcone, davanzale, terrazzo, giardino, vetrina di negozio, strada o vicolo con piante e fiori attraverso sul sito www.lucerainfiore.it. In premio c’è un buono acquisto del valore di mille euro.