Dall'Ucraina a Troia, in arrivo 50 profughi scappati dalla guerra

la Bianca
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

Con l’arrivo di ieri sera dei 50 profughi a Troia, la prima testimonianza è stata quella di Urbano Di Pierro, il capo delegazione della spedizione umanitaria promossa e finanziata dall’amministrazione retta da Leonardo Cavalieri.

Il consigliere comunale ha raccontato quanto sta accadendo al confine con la Polonia dove vengono descritte scene molto più dure di quanto siano visibili sui media.

Tutte le persone sono state prelevate sul posto e dopo un viaggio di 27 ore sono state alloggiate in due strutture cittadine, grazie al coinvolgimento di associazioni e volontari che offriranno sostegno e assistenza per tutto il tempo che sarà necessario.

Nel gruppo ci sono bambini anche di due anni e anziani ultrasettantenni. Al loro arrivo sono stati tutti sottoposti a tampone Covid e dovranno osservare una quarantena di cinque giorni.