Vaccini, lunghe attese a Cerigniola. Vargiu (FdI): "Servono parcheggi gratuiti"

la Bianca
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

"In attesa che sia spostato il centro vaccinale, l'amministrazione comunale di Cerignola valuti la possibilità di far parcheggiare gratuitamente i cittadini costretti a lunghe attese per le somministrazioni anti-Covid-19".

Fratelli d'Italia lancia la proposta attraverso la voce di Lorena Vargiu, dopo le recenti polemiche sui disservizi e la lentezza all'hub presso il vecchio ospedale “Tommaso Russo”.

"Nelle ore di apertura – spiega Vargiu – abbiamo registrato tutti gli assembramenti e la lentezza delle 2 sole postazioni adibite ai vaccini. In un'intera mattinata solo poche decine di cittadini riescono a vaccinarsi, in un caos di prenotazioni ed arrivi sul posto. E frattanto fuori le auto sono parcheggiate su strisce blu, con l'ulteriore disservizio di andare a rinnovare la sosta a pagamento alla scadenza del grattino».

In queste ore l'Asl ha fatto sapere che a breve, ma senza definire quando, sposterà i vaccini presso il Pala Tatarella, alla fine di Corso Scuola Agraria. «Non conosciamo come si possa superare la nota vicenda della inagibilità della struttura – osserva Vargiu – ma, finché l'hub resterà in centro città, auspichiamo che l'amministrazione voglia venire incontro ai cittadini, sollevandoli dal pagamento dei grattini nei giorni di maggior affluenza ed attesa".