Servizio veterinario assente di notte e nei festivi, Europa Verde Foggia sollecita il Comune

la Bianca
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times

Europa Verde Foggia ha raccolto numerose sollecitazioni da parte di iscritti e simpatizzanti in merito alla difficoltà di reperire un medico veterinario dopo l’orario di chiusura

degli ambulatori per i propri animali d’affezione.

“Pertanto siamo a sollecitare il Comune di Foggia, nonché le strutture sanitarie competenti e l’ordine professionale a riattivare il servizio di Guardia Medica Veterinaria che fu introdotto nel 2005 dall’Amministrazione Ciliberti e promosso dall’allora Assessore Angelo Castelluccio e che si rivelò uno strumento utile per le emergenze notturne e festive di pronto soccorso per cani e gatti”.

“Non è normale – dice il portavoce provinciale, l’avvocato Fabrizio Cangelli - che una città capoluogo di provincia non abbia un servizio veterinario notturno e festivo, anche a pagamento, e che le cliniche veterinarie h24 siano a circa cento chilometri di distanza”.

“Quindi siamo a ribadire la nostra sollecitazione a riattivare tale convenzione e siamo pronti ad una raccolta firme – termina - per dimostrare, laddove non fosse già evidente, la necessità dei cittadini di avere un pronto intervento veterinario nella città di Foggia”.