Foggia, le verità  del Teatro Giordano

I Grandi Processi
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times
"Le verità  emerse sul Teatro Giordano durante le audizioni in sede di Commissione Bilancio ed a seguito dei dovuti approfondimenti da parte del Servizio Avvocatura, hanno di fatto sconfessato il tentativo, perseguito dalla maggioranza di centrodestra da circa 5 anni, di accreditare all'impresa esecutrice un indebito ed illegittimo riconoscimento milionario. Il consiglio comunale, all'unanimità  e con la sola astensione (a dir poco incomprensibile) dei consiglieri M5S, ha votato contro qualsiasi ipotesi di conciliazione, una volta preso atto e consapevolezza dei consistenti ritardi con cui sono stati ultimati i lavori, delle inadempienze contrattuali e dell'altrettanta ineccepibile tardività  delle riserve", scrivono in una nota i consiglieri comunali di centrosinistra. "L'ampia convergenza e l'unanimità  registrata in consiglio comunale - continuano - rappresentano la dimostrazione più eloquente della gravità  delle inadempienze emerse a carico dell'appaltatore, che forse finora non erano state adeguatamente evidenziate in sede di giudizio. Resta un rammarico: alla verità  si sarebbe potuto pervenire anni fa, se solo l'amministrazione Landella avesse dato ascolto alle nostre reiterate contestazioni su come veniva gestita la vicenda.
I consiglieri comunali di centrosinistra", chiosano dal centrosinistra.