Michele Placido ospite del Rotary Club Foggia

I Grandi Processi
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times
Si terrà  domenica 6 settembre, alle 19.30 nella cornice di "Corte Corona", la serata conviviale organizzata dal Rotary Club Foggia e che avrà  come protagonisti, ancora una volta, i temi dell'orgoglio dell'appartenenza e della valorizzazione delle immense potenzialità  della Capitanata. Ospite d'eccezione dell'evento sarà  l'attore e regista Michele Placido, simbolo di un territorio che ha espresso ed esprime qualità  e talenti. "L'impegno del Rotary Club Foggia continua nel segno della necessità  di riscoprire la forza della nostra provincia, la sua ricchezza e le prospettive di sviluppo per le quali abbiamo il compito ed il dovere di lavorare - commenta il presidente del Rotary Club Foggia, l'avvocato Luigi Miranda -. In quest'ottica la presenza di Michele Placido, che ringrazio per aver accettato l'invito a titolo di amicizia, per la sua disponibilità  e per l'amore dimostrato nei confronti della Capitanata, qualifica una serata che ribadisce la centralità  del Rotary Club Foggia per il presente ed il futuro del territorio". Nel corso della serata, il presidente Luigi Miranda consegnerà  a Michele Placido una targa, a simboleggiare i legami di amicizia ed il tributo di gratitudine verso un artista che in tutta la sua lunga e prestigiosa carriera ha sempre rivendicato l'orgoglio delle proprie radici. "Sappiamo bene quanto sia importante per la nostra terra aver dato i natali a personalità  di primissimo piano nazionale nel campo della cultura - aggiunge l'avvocato Luigi Miranda -. Michele Placido è uno dei più fulgidi esempi di come l'arte possa essere uno straordinario veicolo di promozione del territorio. Un esempio per il quale gli siamo immensamente grati, anche perchè descrive la strada che tantissimi nostri giovani artisti possono e devono intraprendere". "A ciascuno di noi, e al Rotary Club Foggia in particolare, spetta il compito di promuovere momenti ed occasioni di incontro e riflessione - conclude l'avvocato Luigi Miranda - in cui esaltare il patrimonio di idee, valori e progetti che devono rendere grande la nostra Capitanata".