Legalità  e antimafia sociale, Piernicola Silvis apre a Manfredonia la Settimana A.m.i.c.a.

I Grandi Processi
Carattere
  • Più Piccolo Piccolo Medio Grande Più Grande
  • Predefinito Helvetica Segoe Georgia Times
Sarà  "Le Parole della Legalità " ad aprire a Manfredonia la "Settimana A.M.I.C.A.", la quattro giorni di appuntamenti sull'antimafia sociale e sulla cittadinanza attiva del Gargano e della Capitanata organizzata da "Un'impresa per AMICA" progetto vincitore del bando regionale POR Puglia 2014-2020 - OT IX - Linea di Azione 9.6. - Avviso pubblico Cantieri Innovativi di Antimafia Sociale: Educazione alla Cittadinanza Attiva e Miglioramento del Tessuto Urbano, proposto dall'ATS Daunia è Puglia (composta dal soggetto capofila Arci Travel Stornara, Comune di Manfredonia, Enac Puglia, Associazione Angeli). Giovedì 21 novembre, alle ore 18 c/o il "Coworking Smart Lab" (con ingresso libero e gratuito), si parlerà  di legalità  - con la partecipazione attiva dei 30 ragazzi che hanno svolto proficuamente il primo anno di attività  del progetto - con l'ex questore di Foggia Piernicola Silvis, che già  nel 2014 si batteva affinchè venisse riconosciuta l'esistenza di una vera e propria Mafia foggiana, da non considerare come una semplice organizzazione criminale appendice, ma come una delle più feroci realtà  mafiose del nostro paese. All'incontro-dibattito parteciperanno anche don Salvatore Miscio, parroco della "Sacra Famiglia" di Manfredonia, e Cosimo Severo direttore della "Bottega degli Apocrifi".
Entrambi sono impegnati da anni nella promozione di buone prassi per contrastare la povertà  educativa ed il degrado sociale attraverso attività  di inclusione e valorizzazione di bambini, giovani e adulti in ambito laico, religioso e culturale. Il Moderatore del dibattito sarà  Toni Augello. Nell'occasione Silvis presenterà  "Gli Illegali", suo ultimo successo letterario. L'ex Questore dopo una vita da dirigente della Polizia di Stato, ha dato spazio alla sua voce di narratore che scava in quel male che ha combattuto per anni e ha creato il suo protagonista: Renzo Bruni, funzionario dello SCO della Polizia. In Formicae e La Lupa l'ambientazione è la zona di Foggia e del Gargano, teatro della Quarta Mafia foggiana, la meno conosciuta ma la più sanguinaria. Con Gli illegali Bruni si sposta a Napoli per raccontare, in un'altra storia drammaticamente attuale, gli scandali e i crimini nel mondo delle toghe, avvocati e magistrati in primis. E non solo. "Gli illegali" (SEM, ottobre 2019) è il suo sesto libro. Con SEM ha pubblicato Formicae (2017), La Lupa (2018) e, in e-book, La Rete Ksenofont (2019). "Le Parole della Legalità ", unitamente a "Scuola di Legalità " (in programma venerdì 22 novembre dalle ore 9.30 c/o il Liceo "Galiei - Moro" di Manfredonia) vuole essere un consapevole momento di riflessione collettiva ragionata in vista de "La Strada della Legalità ", il Corteo Bianco previsto per domenica 24 novembre a Manfredonia, al quale prenderanno parte Istituzioni, Associazioni e liberi cittadini del Gargano e della Capitanata.